Chiedere perdono?

Pubblichiamo due articoli, uno di Avvenire e uno del Foglio, entrambi del primo marzo. Molto ci sarebbe da commentare, ci limitiamo a sottolineare come si continui ad insistere su alcuni punti:

– uomini che hanno tra le altre cose deciso di dedicare la propria vita alla chiesa cattolica e che tra i voti previsti hanno quello del celibato e della castità si arrogano da sempre il diritto di dire alle donne cosa è bene che facciano rispetto al loro corpo e alla scelta di divenire o meno madri

– si insiste ancora e sempre sul fatto che le donne che scelgono liberamente come comportarsi in relazione al proprio corpo, che cioè si autodeterminano, siano abbagliate da ideologie e falsi miti

– a chi, ci domandiamo, e soprattutto, perchè mai, una donna che ha scelto di interrompere la gravidanza dovrebbe chiedere perdono? Continua a leggere

Nuove dal Papa sull’aborto terapeutico

Pubblichiamo una serie di articoli che sono usciti in questi giorni a seguito delle dichiarazione del Papa sull’aborto terapeutico. Il Papa si è rivolto in particolare ai medici ed ai mariti, come a voler dire che le donne non sono in grado da sole di prendere delle decisioni sulla propria vita e sul proprio corpo, ma necessitano dell’affiancamento di un uomo. Continua a leggere